Lettera aperta agli iscritti dal Presidente Finzi: il nostro Ordine a servizio per l'Ospedale in Fiera - 23 Marzo 2020

Care colleghe e cari Colleghi,

torno a scrivervi a distanza di una settimana perché desidero condividere con tutti voi un motivo di particolare orgoglio per il nostro Ordine.

In una situazione così drammatica come quella che stiamo vivendo è necessario che tutti diano il proprio contributo con autentico spirito di abnegazione, senza calcoli o secondi fini. Siamo tutti ammirati e commossi dalle immagini e dai racconti che ci giungono dagli ospedali: medici, infermieri, lettighieri che senza sosta stanno dando il massimo. 

Ognuno di noi ha sicuramente un amico medico o infermiere che ci avrà restituito la sua esperienza e a loro va il nostro grazie! Il ringraziamento va anche a tutte le autorità nazionali e locali che sono attive 24 ore su 24. Sicuramente sono stati compiuti errori, certamente, col senno di poi, si poteva fare meglio, ma non è il tempo di fare polemiche.

Rispetto all’ultima ordinanza regionale di sabato scorso, ad esempio, ci siamo da subito attivati per chiedere un chiarimento su cosa significasse il blocco delle attività per noi ingegneri. Ed ecco arrivato subito dopo il decreto nazionale che ci consente di svolgere la nostra attività seppur con limiti. Da 15 giorni molti di noi si sono infatti organizzati per lavorare a casa; giusto quindi chiudere gli uffici, giusto eliminare gli spostamenti casa ufficio, ma giusto anche consentirci di continuare a lavorare da casa. Anche come Ordine ci siamo organizzati in modo di continuare la nostra operatività da remoto e presto partiremo con le attività di formazione a distanza.

In questa settimana nella Provincia di Milano, il Coronavirus si è materialmente presentato con il suo carico di dolore e di morte. Per questo come Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano abbiamo immediatamente accolto la richiesta di Infrastrutture Lombarde, di Ente Fiera e di Regione Lombardia di offrire una quaterna di professionisti che si occuperanno, a titolo gratuito, del collaudo del nuovo ospedale che si sta realizzando in Fiera. Ho raccolto immediate disponibilità da moltissimi di voi e ne sono orgoglioso oltre che commosso.

Sia Infrastrutture Lombarde sia Regione Lombardia hanno molto apprezzato l’immediata disponibilità e i nominativi indicati e siamo subito entrati nella fase operativa con un cantiere che funziona senza soste e con una progettazione e un collaudo letteralmente in corso d’opera. Per questa autentica corsa contro il tempo sono saltati tutte le burocrazie e non vi sono da attendere autorizzazioni di alcun tipo! Sembra di vivere in un sogno dove dal pensiero si può immediatamente passare alla realizzazione in totale consapevolezza della sfida immane che stiamo portando avanti per il bene della comunità e con perfetta sintonia tra i diversi protagonisti impegnati.

Sono sicuro che da questa tragica vicenda del Coronavirus usciremo con qualcosa di positivo. Spero che venga ad esempio una lezione di come realizzare un’opera di grande interesse pubblico in tempi limitati, ma comunque nel rispetto delle norme.

Inoltre, è stato creato un sito, www.ospedalefieramilano.it, per "fornire aggiornamenti quotidiani", anche attraverso una webcam, sulle attività di
allestimento" dell'ospedale che verrà realizzato nei prossimi giorni nei padiglioni 1 e 2 della Fiera al Portello. Penso sia una lodevole iniziativa di trasparenza dovuta ai cittadini. A voi, cari colleghi ingegneri la possibilità di seguire “dal vivo” i lavori.

Sarà mia cura tenervi aggiornati sugli sviluppi di questo impegno.

Un caro saluto e, seppur con tutte le difficoltà del momento, buon lavoro.

Bruno Finzi

Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano

Notizie correlate
Circolari Ordine Milano

Avviso agli Iscritti: convocazione Assemblea Generale 2018

Circolari Ordine Milano

Avviso agli Iscritti: convocazione Assemblea Generale 2019

Circolari Ordine Milano

Avviso: Ordine e Fondazione - sospensione attività formativa e delle Commissioni - 23 Febbraio 2020