Iscrizioni

MODULI DI ISCRIZIONE ALL'ALBO PROFESSIONALE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MILANO

Il DPR 328/2001 ha suddiviso l'Albo in due sezioni A e B:

  • Sezione A cui si accede, previo esame di Stato, con il titolo di laurea V.O. e  laurea specialistica (5 anni)
  • Sezione B cui si accede, previo esame di Stato, con il titolo di diploma universitario triennale (art. 8 comma 3 del DPR 328/01) oppure laurea  (3 anni)

N.B. Ci si puo' iscrivere all'Ordine nella cui provincia si ha la residenza anagrafica o il domicilio professionale secondo l'art.16 della legge 21/12/99 n.526. La domanda di iscrizione all'Ordine deve essere presentata obbligatoriamente in bollo come da norma di legge (Imposta di bollo su istanze da presentare ad un ente pubblico).

 DOCUMENTI E ISTRUZIONI STAMPABILI PER COMPILAZIONE MANUALE:
-  Sezione A [pdf] Sezione B [pdf]

IMPORTO QUOTA:
Quota di iscrizione e Diritti di Segreteria - Anno 2017

PAGAMENTO QUOTA DI PRIMA ISCRIZIONE:
- Direttamente in Segreteria (contanti o assegno bancario) contestualmente alla presentazione della domanda;
- Tramite PayPal o carta di credito seguendo le istruzioni ed inviando via mail il riscontro di pagamento unitamente ai moduli di        richiesta  iscrizione. Il pagamento dovrà includere l'importo della marca da bollo.

INOLTRO DELLA DOCUMENTAZIONE:
Esclusivamente via mail all'indirizzo: segreteria.iscritti@ordineingegneri.milano.it

ITER DI ISCRIZIONE ALL'ALBO:
- La domanda di iscrizione viene presentata nella prima riunione utile di Consiglio a seguito del quale l'ingegnere riceve una comunicazione che reca il suo numero di iscrizione, la data della delibera di Consiglio e le credenziali di accesso al sito.   In seguito, se desiderato,  l'ingegnere potrà farsi fare il timbro come da fac-simile

DOCUMENTI UTILI:
Vedi il Regolamento per la riscossione delle quote

--------------------------------------------------- 

RISERVATO ALLE SOCIETA' TRA PROFESSIONISTI:

 

MODULI DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE SPECIALE DELL'ALBO DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MILANO, AI SENSI DELL'ART. 8 DEL DPR 34 DEL 8/2/2013 .