07.03.17 - Terremoto Milano/Finzi: necessaria la prevenzione e la messa in sicurezza degli edifici costruiti a "risparmio"

TERREMOTO MILANO/FINZI: NECESSARIA LA PREVENZIONE E LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI COSTRUITI A “RISPARMIO”

Un’ulteriore prova della giustezza della decisione adottata dal Comune di Milano riguardo alle linee guida per la verifica statica degli edifici con oltre 50 anni di vita

COMUNICATO STAMPA

Milano, 7 marzo 2017 - “Anche Milano non è esente dal rischio sismico. Lo sappiamo e per questo è necessaria la prevenzione e la messa in sicurezza degli edifici costruiti al "risparmio" come quelli del dopoguerra fino agli anni 70. Una ulteriore riprova della giustezza della decisione adottata dal Comune di Milano rispetto alle linee guida volte alla verifica statica degli edifici con oltre 50 anni di vita. Una decisione, è bene ricordarlo, all'avanguardia per l'intero paese. Come Ordine degli Ingegneri di Milano siamo in prima linea per studiare -in accordo ed a supporto dell'Amministrazione - soluzioni e interventi che possano rendere sempre più sicura la nostra città. Ciò vale sia per gli edifici privati, sia per quelli pubblici, in primis le scuole.", è il commento di Bruno Finzi Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Milano al riguardo del terremoto avvenuto nella serata di ieri sera con epicentro in Svizzera e sentito anche in alcune parti di Milano.

Ufficio stampa Ordine Ingegneri di Milano

Edoardo Caprino

Tel. 3395933457

Email e.caprino@bovindo.it