Strumenti personali
Registrati
» Home

Informativa breve

Questo sito si avvale di Cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa estesa.

Procedendo nella navigazione nel sito o chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei Cookies.

Camera Arbitrale e Organismo di Mediazione

Camera Arbitrale e Organismo di Mediazione

La città di Milano

La città di Milano

Il nostro orizzonte culturale. Le nostre relazioni.

C'è_Milano_da_fare

C'è_Milano_da_fare

 

Siglato Protocollo d'Intesa tra Regione Lombardia e Ingegneri Lombardi

Il 10 maggio 2016, presso la sede dell'Ordine il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e il Presidente della Consulta Regionale Ordini Ingegneri Lombardi Augusto Allegrini, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa volto a istituire una cabina di regia che assicuri il raccordo dei tavoli tecnici tra Regione ed Ingegneri Lombardi.

L'Ordine raccoglie candidature per i Consigli Direttivi degli Enti a partecipazione pubblica

scadenza ore 12:00 del 30.09.2016

L'Ordine degli Ingegneri di Milano ha aderito al documento "C'é Milano da fare" promosso dalle principali Associazioni e Ordini operanti sul territorio ambrosiano.

Questo documento - presentato in conferenza stampa il 9 marzo scorso - è destinato ai candidati Sindaco per il Comune di Milano.

Il Presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano Stefano Calzolari in riferimento al tema del Fare della Pubblica Amministrazione l’infrastruttura fondamentale per lo sviluppo, ha sottolineato: “Per raggiungere questo obiettivo è necessario favorire il più possibile il principio del silenzio – assenso fondato sulla provata competenza delle parti e procedere  con speditezza verso la dematerializzazione degli iter.  E’ necessario generare meccanismi operativi che portino a valorizzare il ruolo  del tecnico dell’Amministrazione anche attraverso l’uso di incentivazioni professionali e di carriera”.
Scarica il documento

Parere della Consulta Regionale Ordini Ingegneri della Lombardia sulla zona sismica di nuova classificazione: per gli edifici esistenti non è necessario presentare la denuncia integrativa

Quote iscrizione all'Albo per l'anno 2016

Le quote dell'annualità 2016 sono le stesse dello scorso anno .
A differenza dell'annualità 2015, l'esazione delle quote è affidata ad Equitalia S.p.A. la quale invierà a tutti gli iscritti un RAV entro il primo trimestre 2016, con il termine per il pagamento CLICCA QUI PER APPROFONDIRE.

Il Regolamento per la riscossione delle quote è disponibile nella sezione Ordine Trasparente - Disposizioni Generali -  Atti Generali - Regolamenti adottati dal Consiglio dell'Ordine in attuazione di atti normativi o per finalità organizzative

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Orari e Contatti


ORDINE - CONTATTI
Lu - Ma - Gio
10.00 - 13.00
Me 10.00 - 13.00
15.00 -18.30
Venerdì CHIUSURA
iconphoneda lun a gio 09.30 - 13.00

 

FONDAZIONE - CONTATTI
Lu - Ma - Gio 10.00 - 13.00
Me 10.00 - 13.00
15.00 - 17.30
iconphone da lun a gio
10.00 - 12.30
14.30 - 17.30
iconphone Ve 10.00 - 12.30