Milano, 03.06.2019 "Il mobility manager come figura chiave per la gestione della mobilità" - a cura di Assolombarda con il patrocinio dell'Ordine

Il Comune di Milano, AMAT, Assolombarda, Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, Unione Artigiani prov. Milano prov. Monza e Brianza organizzano il corso di formazione  gratuito rivolto ai mobility manager, che si svolgerà lunedì 3 giugno dalle 9.30 alle 16.30 presso Assolombarda in Sala Falck (via Chiaravalle, 8 - MM3 MISSORI)  in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano e la Consulta Regionale Ordini Lombardi (C.R.O.I.L.).

L’obiettivo è dare gli strumenti e le informazioni per interpretare al meglio la propria funzione contribuendo a garantire un minore impatto sul traffico urbano e sull'inquinamento atmosferico.

Consulta il programma

Registrati e partecipa

CONTENUTI:

  • Il quadro normativo in tema di mobilità;
  • Il piano spostamenti casa-lavoro;
  • Il mobility management nella certificazione dei sistemi di gestione ambientale;
  • Il piano di bacino del trasporto pubblico e il sistema di integrazione tariffaria;
  • Il piano urbano della mobilità sostenibile e implicazioni operative;
  • I sistemi di sharing per la mobilità;
  • Le convenzioni per il trasporto pubblico locale: opportunità per imprese e dipendenti;
  • Il progetto Mobility4MI come strumento a supporto dei mobility manager;
  • L’autovalutazione qualitativa delle politiche di mobility management aziendale;
  • Il ruolo della comunicazione nel mobility management aziendale;
  • L’approccio al mobility management aziendale in ottica di welfare aziendale e case study.

 

Notizie correlate
Altri Enti

Brescia, 18/20/21/26.06.19 "Fire Safety Engineering : il calcolo termostrutturale avanzato con approccio prestazionale"

Altri Enti

Comune di Rosate - Verifica di assoggettabilità alla valutazione ambientale (VAS) avviso di deposito del rapporto preliminare

Altri Enti

Regione Lombardia - regolamento regionale n.6/2019 pubblicazione sul BURL del nuovo regolamento scarichi